Il cambio di nome dei Microsoft Studios mostra un cambio di rotta interessante. Come riportato da Xbox Wire, Matt Booty, il vice presidente dei novelli Xbox Game Studios ha affermato che:

Noi in Xbox crediamo che quando le persone giocano, siamo tutti vincitori. è questo che ci spinge a creare un portfolio di giochi per tutti, dalle console a PC e mobile. Abbiamo dunque ampliato i nostri orizzonti oltre le console e il brand Xbox si è evoluto molto rispetto alle sue origini. Oggigiorno, Xbox è un gaming brand che si estende a tutti i dispositivi, a prescindere da come, dove o con chi vuoi giocare.

Per questo motivo, sono lieto di annunciare che cambieremo il nome della nostra divisione in Xbox Game Studios.

Un’affermazione che indica una direzione ben precisa e che conferma, in parte, la decisione di rendere disponibile Xbox Live su dispositivi diversi, anche quelli di competitor come Nintendo.
L’attenzione al brand è un elemento fondamentale per radunare quanti più giocatori possibile evitando di disperderli con nomi fuorvianti, tuttavia, è innegabile che la compagnia dovrà accelerare sul versante giochi grazie al supporto di ben 13 team di sviluppo interni, evitando di cullarsi sulle produzioni third party.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.