Indubbiamente il titolo dell’articolo potrebbe far inorridire i più e qui a Denjin Den ce ne rendiamo pienamente conto, ciononostante è importante dare un nome alle cose e i termini utilizzati sono francamente quello che vediamo nel trailer del nuovo titolo di Pocket Pair, PalWorld.

Il gioco si presenta con una grafica molto colorata e in parte derivativa da quanto visto recentemente con Breath of the Wild e Genshin Impact, qualcosa a cui i giocatori dovranno abituarsi dato il successo dei due titoli. Il tutto inizia in modo classico, come ci si aspetterebbe che un “monster collecting” si comporti, ma ben presto le cose iniziano a prendere una piega ben diversa: si può vedere uno dei personaggi volare aggrappato a uno dei mostriciattoli mentre tempesta di proiettili un nemico imbracciando quello che sembra un AK-47, un twist interessante e davvero inaspettato.

A seguire vediamo un open world dove i mostri vivono allegramente e a quanto pare “aiutano” anche nella costruzione di edifici, generano corrente elettrica, irrigano i campi, mietono il raccolto e come nei più classici dei giochi vi fanno da scudo umano dai proiettili nemici. Ok no, forse l’ultima parte non è particolarmente classica, tuttavia il punto più alto del trailer è raggiunto da una catena di montaggio dove i mostri, con fare afflitto, assemblano fucili e quando un personaggio va a pesca lanciando un mostriciattolo di tipo elettrico in mare (pesca con la dinamite fatti da parte).

Che dire, un capolavoro di crudeltà che vorremmo quantomeno provare prima di giudicare in modo negativo e frettoloso, potrebbe infatti rivelarsi un prodotto satirico che fa il verso al genere, proponendo qualcosa di diverso.

In attesa di maggiori informazioni su PalWorld, vi invitiamo a visitarci quotidianamente per avere news sul mondo dei videogiochi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.