Il colosso non desiste e ci riprova, annunciando l’apertura di un nuovo studio a Montreal in Canada. Il nuovo CEO della compagnia è disposto a tutto pur di penetrare il mercato del videogiochi e la divisione di Montreal si unisce quindi agli sviluppatori già stanziati a Seattle e San Diego.

Montreal Studio sta attualmente assumendo talenti e alla guida troviamo veterani che hanno dato vita a Rainbow Six Siege. L’obiettivo? Naturalmente creare un nuovo prodotto multiplayer online, per capitalizzare l’attenzione dei giocatori.

Xavier Marquis, creative director di Montreal Studio ha sottolineato che dopo 8 anni di esperienza, dati da Rainbow Six Siege, la voglia di creare qualcosa di nuovo partendo da zero è alta e tutti i membri della squadra sono molto motivati.

Grazie alle risorse di Amazon e alla squadra messa insieme, è possibile sperare in un prodotto interessante e ben confezionato nonostante le esperienze in ambito gaming della compagnia non siano finora delle più entusiasmanti. Ricordiamo infatti la vicenda di Crucible, e la situazione dell’MMO New World, rimandato ancora una volta.

E voi, cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte: AmazonGames

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.