Il lancio di Bloodstained: Ritual of the Night, realizzato tramite kickstarter da Koji Igarashi, non è stato dei più brillanti, almeno non per tutte le piattaforme. Quella con più problemi è stata la versione per Nintendo Switch, che dallo scorso giugno è piagata da cali di frame rate e una qualità globale che definire pessima sarebbe riduttivo.

Fortunatamente il team di sviluppo non si è perso d’animo e ha deciso di non abbandonare gli utenti Switch, promettendo dei fix che avrebbero però richiesto un po’ di tempo.

505 Games, il publisher del gioco, ha informato tramite il suo forum che ci sono progressi in corso e la patch richiede tempo poiché il team di sviluppo sta controllando il gioco “stanza per stanza e nemico per nemico”. Tra le modifiche apportate troviamo:

  • fedeltà visiva, con miglioramento di come gli ambianti sono gestiti.
  • tempi di caricamento, migliorati sensibilmente ma ancora lontani dall’obiettivo finale.
  • effetti particellari, rimpiazzati con asset nuovi che garantiscono la stessa fedeltà ma con un impatto minore sulle performance. Si tratta di uno degli elementi più pesanti che causava perdita di frame durate le battaglie.
  • input lag, significativamente ridotto.

Questi cambiamenti arriveranno a novembre in due diversi update.

Ricordiamo che Bloodstained: Ritual of the Night è disponibile per Nintendo SwitchPlaystation 4, Xbox One e PC/Steam. Per chi volesse, è disponibile sul sito anche la nostra recensione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.