Epic Games ha rilasciato le note relative all’ultima patch del loro famoso battle royale: Fortnite.
In questo documento è possibile leggere numerose modifiche, bug fix ma soprattutto un cambiamento relativo al matchmaking, la procedura che accoppia i giocatori in cerca di una partita.

Per la prima volta, infatti, sembra che il crossplay sia stato separato in diverse sezioni, da un lato PC, Playstation 4 e Xbox One, dall’altro Switch e dispositivi mobile.

Non vi sono maggiori dettagli sul perché Epic Games abbia apportato questa modifica, sostenendo semplicemente che si aspettano da essa una migliore esperienza di gioco da parte dei giocatori mobile e Nintendo Switch.

Il problema potrebbe nascere dal framerate che su Switch è di circa la metà, proprio come accade sulla maggior parte dei dispositivi mobile. Inoltre, gli analogici della console Nintendo hanno molte più zone morte rispetto a quelli dei pad Xbox One e PS4, costringendo quindi a optare per i controlli tramite giroscopio.

Per i possessori di Nintendo Switch e dispositivi mobile, quindi, potrebbe essere più difficile competere in modo soddisfacente contro chi gioca da altri dispositivi. I giocatori che però vogliono effettuare delle partite con i propri amici potranno ancora farlo e non ci sarà alcun impedimento a eccezione delle battaglie regolari.

Fonte: Gameinformer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.