Il nuovo servizio di gaming in streaming annunciato da Google durante la GDC 2019, chiamato Google Stadia, è stata una sorpresa per tutta l’industria. Dopo lo stupore iniziale però sono iniziati a emergere i dubbi in merito al prodotto: quali sono i giochi in esclusiva? Quanto costerà l’abbonamento? Che connessione è richiesta per gestire una mole massiccia di dati in 1.080p o addirittura risoluzione 4K?

Sembra che Google abbia intenzione di rispondere a tutte queste domande o comunque ad alcune di esse. Sull’account twitter ufficiale di Google Stadia, infatti, è stato annunciato che durante l’estate i “tre desideri richiesti dagli utenti saranno finalmente esauditi”, verrà quindi rivelato il prezzo, i giochi e informazioni sulla data di lancio.

Google Stadia è un progetto ambizioso ma abbiamo visto come ormai il mercato dei videogiochi si stia spostando sempre più verso i servizi distaccandosi dall’hardware. Stadia promette di riuscire a far girare titoli come il recente Assassin’s Creed Odyssey (di cui trovate la nostra recensione sul blog) persino su smartphone e tablet, abbattendo così la spesa iniziale che deriva dall’acquisto di un hardware dedicato.

Il problema, però, per i più smaliziati, è sempre lo stesso: la questione esclusive. Un sistema, streaming o hardware che sia, necessita di esclusive di peso che riescano ad attirare i giocatori. Scopriremo presto cos’ha da offrire Stadia sotto questo frangente!

Fonte: Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.