Dopo l’incredibile ondata di negatività legata all’aspetto del porcospino blu nell’ultimo film Paramount, il regista e la compagnia avevano deciso di rivedere completamente tutta la CGI a lui relativa. Tale mole immensa di lavoro doveva inizialmente essere completata rispettando la data d’uscita originale, ovvero novembre 2019.

Col tempo però è divenuto sempre più evidente che ciò avrebbe costretto i tecnici al lavoro sul film a orari massacranti e rischio di burnout. Facendo un passo indietro encomiabile Paramount ha rimandato il film al 14 febbraio 2020, dando così il tempo a tutti di lavorare al meglio delle proprie possibilità.

Questa decisione è stata forse la migliore per il film, sia per i fan che non hanno dovuto accontentarsi di un design che con Sonic c’entra ben poco, sia per rispettare i tempi di chi al film ci lavora e necessita del giusto tempo per far sì che le cose quadrino.

Non ci resta che attendere il nuovo aspetto di Sonic, sperando che questa volta abbiano tutti appreso dai propri errori.


Fonte: Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.