La popolare rivista giapponese dedicata al gaming, Famitsu, ha pubblicato nell’ultimo numero un’intervista condotta a tre giganti dell’intrattenimento giapponese odierno. Parliamo di Hideki Kamiya, Yoko Taro e Takahisa Taura.

In basso potete trovare alcuni estratti:

Yoko Taro: “Kamiya è una persona generalmente tranquilla ma chi lo segue su Twitter noterà il suo lato più estremo.”

Hideki Kamiya: “Di solito blocco le persone su Twitter per il semplice divertimento, quindi quando mi trovo all’estero mi chiedono spesso di sbloccarli. Cosa che eventualmente faccio quando mi viene richiesto [ride].”

Hideki Kamiya: “Non gioco quasi mai i miei giochi, mi ricorda troppo la fase di debugging e la cosa mi fa stare male.”

Yoko Taro: “Lo stesso vale per me, mi fa venire voglia di aggiustarli quindi non li gioco.”

Hideki Kamiya: “Dopo aver creato qualcosa a Platinum Games teniamo degli incontri di valutazione ma non ampliamo il discorso. D’altronde il gioco è già completo.”

Takahisa Taura: “Non lo abbiamo ancora fatto (l’incontro di valutazione) per Astral Chain.”

Hideki Kamiya: “Allora diciamo a Inaba di farlo.”

Takahisa Taura: “Hai ragione [ride].”

Yoko Taro: “Forse dovrei partecipare io, così Taura-san non è costretto a venire.”

Yoko Taro: “Io non ho ancora finito Astral Chain.”

Takahisa Taura: “Subito dopo l’uscita del gioco, Yoko-san mi ha mandato un lungo messaggio con le sue predizioni sull’evolversi della storia. Qualcosa tipo Legion che restavano incinta.”

Hideki Kamiya: “In Platinum Games di solito abbiamo meeting relativi a report aziendali e lo stato dei giochi che sviluppiamo.”

 

Platinum Games avrà un 2020 davvero impegnato, a partire dalla partnership con Tencent annunciata recentemente. Quali saranno i nuovi titoli che vedremo sul mercato? Di sicuro ci attende Bayonetta 3 per Nintendo Switch e il monumentale Babylon’s Fall annunciato allo State of Play di Sony.

Fonte: Siliconera via Ryokutya

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.