Shift Up, la software house coreana di Kim Hyung Tae ha rilasciato il primo video gameplay del titolo Project Eve, interessante titolo action attualmente in sviluppo.

L’ambientazione è quella di un futuro post-apocalittico, dove la protagonista Eve è costretta a combattere contro invasori alieni, i NA-tives, per riconquistare la Terra. Naturalmente l’incipit, così come l’art direction, ricordano molto da vicino quanto visto nel NieR: Automata di Yoko Taro, pur riservando qualche piccola novità dal punto di vista di gameplay.

La battaglia contro il boss non è particolarmente indicativa di come sarà sviluppato tutto il titolo e sebbene si tratti di uno scontro più ragionato, bisognerà attendere maggiori informazioni in merito per capire se l’intero gioco richiederà un approccio del genere o nelle battaglie minori si potrà far affidamento sul caro e vecchio button mashing.

Secondo quanto riferito dalla SH Shift Up alla presentazione del progetto nel 2019, l’ispirazione proviene non solo da NieR Automata ma anche da titoli come God of War. A quanto pare, però, lo sceneggiatore giapponese non ha preso molto male la notizia, riservando anche parole di elogio:

Nel tweet possiamo leggere che Yoko Taro trova il progetto estremamente interessante, soprattutto perché ha realizzato per la prima volta che Nier può essere accostato al genere “semi-open world”.

Project Eve è realizzato con Unreal Engine 4, utilizzando anche avanzate tecniche di Motion Capture e Face Motion Capture. Le piattaforme su cui verrà pubblicato non sono ancora state menzionate, tuttavia possiamo aspettarci sicuramente Playstation 4, Playstation 5, Xbox One, Xbox Series S/X e PC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.