Che i nomi scelti dalla divisione Xbox per le proprie macchine da gaming siano un tantino confusi è palese e chiaro a tutti, con tutte quelle X, S e una cronologia un po’ bislacca (si passa da Xbox a 360 per poi arrivare a One), chi non è avvezzo al mondo dei videogiochi può facilmente cadere in errore.

Ciò che alcuni avevano predetto si è alla fine avverato, quando i pre ordini della nuova console sono stati aperti, durante la giornata di ieri 22 settembre, alcuni consumatori presi dalla foga di pre-ordinare la next-gen Microsoft si sono ritrovati a mettere nel carrello Xbox One X al posto di Xbox Series X. Convinti di aver preso la macchina giusta non hanno ricontrollato prima di effettuare l’ordine, perdendo quindi minuti preziosi che hanno dato il tempo ad altri di acquistare Series X.

Secondo alcune teorie, però, non si tratterebbe solo di errore umano ma dato il crescente numero di bot che acquista prodotti in base a un codice, in seguito a una confusione generata dalle sigle questi si sarebbero ritrovati a mettere nel carrello una notevole quantità di Xbox One X al posto di Series X.

Attribuire questo aumento di vendite della console unicamente a nomi un po’ confusionari è sicuramente ingenuo, tuttavia non è possibile scartare a priori la possibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.