Neptunia Shooter – Recensione

Neptunia Shooter è uno spin-off della popolare serie RPG Neptunia ma si inserisce in un genere completamente differente, quello degli shoot ‘em up. La decisione di realizzare uno shmup con i personaggi provenienti dal franchise è senz’altro bizzarra ma pur sfoggiando una grafica 8-bit, ha un costo talmente basso, al momento in sconto del 20% su Steam, che sarebbe davvero assurdo lamentarsi di alcunché, ma vediamo in dettaglio di cosa si tratta.

Hyperdimension Neptunia, per chi non conoscesse la serie, è un JRPG con elementi da visual novel sviluppato da Idea Factory e pubblicato nel 2010 in Giappone come esclusiva per Playstation 3. Il titolo è poi approdato anche su Playstation Vita e PC con una quantità notevole di seguiti e più recentemente spin-off come Neptunia Shooter e Super Neptunia RPG di prossima uscita.

La protagonista dei giochi è Neptune, umanizzazione della console Sega Neptune e tra i personaggi giocabili è possibile trovare anche Noire (versione umana di una Playstation 3) e Vert (quella di Xbox 360). Con i successivi capitoli sono state poi introdotte anche versioni umane di console portatili tra cui Sega Game Gear, ovvero Nepgear, Ram e Rom, che rappresentano i due schermi della console Nintendo DS e Uni, chiaro riferimento a Playstation Portable. Come è facile aspettarsi da Idea Factory e Compile Heart, in questi giochi non manca il fanservice, tuttavia non siamo qui per parlare della serie da cui ha avuto origine questo spin-off, bando alle ciance dunque e iniziamo a sparare un po’!

20190523123704_1

CONSOLE WAR NELLO SPAZIO

Neptunia Shooter può essere ascritto a una sottocategoria degli shoot ‘em up resa popolare da titoli come Twinkle Star Sprites, Cotton, Coryoon, Parodius e Detana Twinbee, parliamo dei cute ‘em up. Come potete facilmente intendere dal nome, si tratta di shoot ‘em up che fanno della carineria e della simpatia il loro marchio di fabbrica, non è raro trovare maghette, personaggi super deformed e nemici tutt’altro che minacciosi in ambienti estremamente colorati provenienti dagli incubi di un diabetico.

20190523124954_1

Lo shooter di Idea Factory raccoglie idee a destra e a manca presentando una serie di cinque livelli non eccessivamente lunghi ma tutt’altro che semplici. Chi non è avvezzo agli shmup troverà non poche difficoltà a superare i primi livelli, non lasciatevi dunque imbambolare dalla grafica in 8-bit e dalla carineria del titolo perché vi masticherà e vi sputerà in modo brutale. Con un po’ di sano allenamento non dovrebbe però essere molto difficile concludere i cinque stage e nel frattempo raccattare anche alcuni achievement.

20190523104803_1

Al termine di ogni livello vi attenderà un boss da sconfiggere e, una volta abbattuta la minaccia di turno questa si unirà a voi, permettendovi di aggiungere una modalità di sparo differente per far fronte ai diversi pattern dei nemici. Nel primo stage dunque avrete a disposizione esclusivamente Neptune, che ha uno sparo orizzontale dritto, mentre al termine di questo acquisirete la possibilità di cambiare al volo e usare lo sparo di Compa, che lancerà delle pillole che sembrano provenire da Dr.Mario e che hanno una traiettoria che va dall’alto verso il basso, colpendo i nemici che provengono dalla parte inferiore dello schermo.

20190523104853_1

A rendere il tutto più difficile è la possibilità di essere colpiti solo tre volte, dopodiché sarà Game Over e dovrete ricominciare da capo in pieno stile arcade. La brevità dei livelli, però, vi spingerà sempre a fare un’altra partita, cercando di migliorare la vostra strategia per riuscire a proseguire e completare finalmente il gioco. Una nota positiva è sicuramente quella della soundtrack, le musiche in stile retro sono orecchiabili e non diventano pesanti col passare del tempo ma riescono a intrattenere senza essere noiose o mal assortite.

20190523105256_1

A chi consigliamo Neptunia Shooter?

I fan degli shoot ‘em up, e in particolare di quelli a scorrimento orizzontale che non disprezzano un sano throwback all’epoca 8-bit con qualche riferimento ad altri shmup come Gradius, troverà in Neptunia Shooter un valido gioco con cui passare una mezz’oretta, veloce, divertente e con un grado di sfida più che appagante. Chi non conosce né la serie Neptunia né tantomeno è appassionato di shmup, può anche passare oltre. Tuttavia, se avete poco più di 3 euro da spendere e siete incuriositi dal prodotto, vi consigliamo di dare una chance a questo titoletto poiché riesce a divertire senza rivelarsi un’esperienza eccessivamente frustrante.

One Thought to “Neptunia Shooter – Recensione”

  1. Marrow

    Sembra carino, magari lo provo sperando non sia troppo complicato per uno che fa schifo negli shoot em up come me, lol

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.