Nintendo Switch, distribuita dal colosso Tencent in Cina, avrà un hardware tutto suo e sembra che i giochi per il mercato cinese non funzioneranno sui modelli di Nintendo Switch finora venduti sul mercato globale.

Se apparentemente può sembrare un problema da poco, in realtà la decisione potrebbe rivelarsi spinosa qualora dovessero presentarsi delle esclusive interessanti. Prendiamo per esempio il gioco dei Rabbids a tema “Xiyou Ji” (il classico Viaggio in Occidente)  di Ubisoft annunciato per il mercato cinese.

Per riconoscere le cartucce cinesi, ed evitare acquisti impropri, è possibile seguire le istruzioni di Chinese Nintendo riportate qui in basso nel tweet:

In sostanza le cartucce avranno una sigla finale che le identifica, ovvero CHN e CHT.
Una nota a margine è quella relativa alla compatibilità invece delle Nintendo Switch Tencent con i giochi internazionali. Questi ultimi sembra saranno giocabili sulla console ma unicamente in modalità offline dal momento che il paese utilizza server propri.

Fonte: Siliconera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.