UPDATE: Secondo quanto riferito da Playstation Blog in un aggiornamento al loro precedente articolo, sembra che la maggior parte dei 4.000 e oltre titoli per Playstation 4 saranno eventualmente compatibili con Playstation 5, approfittando di frame rate più stabile grazie alla potenza della nuova console.

Resta veritiero però l’impegno di Sony che sta testando, titolo per titolo, tale compatibilità, per evidenziare immediatamente problemi che potrebbero insorgere e richiedere il pronto intervento degli sviluppatori originali. Una buona notizia, dunque, per chi vuole continuare a giocare la propria collezione PS4 sulla nuova ammiraglia Sony.

 

News originale: Dal primo annuncio di Playstation 5, fino al reveal delle caratteristiche tecniche avvenuto ieri, la domanda è stata sempre una: sarà retrocompatibile? Tale quesito si ripropone ogni volta, cicilicamente, al lancio di una nuova console, soprattutto da parte dei gamer preoccupati che la propria intera libreria, accumulata nel corso degli anni, si riveli completamente inutile senza la console relativa.
Scopriamo dunque insieme cosa è stato detto in merito per Playstation 5.

Volete prima la buona o la cattiva notizia? Iniziamo magari prima da quella buona: Playstation 5 sarà retrocompatibile con Playstation 4 e Playstation 4 Pro. La console, secondo Cerny, è stata costruita anche con questa idea in mente.

Tuttavia, esiste comunque una piccola fregatura: non tutti i giochi Playstation 4 saranno immediatamente utilizzabili sulla nuova console. Cerny, infatti, aggiunge anche che eseguire i titoli Playstation 4 a frequenze superiori potrebbe causare dei problemi in alcuni giochi. Si tratta infatti di un “boost “considerevole e alcuni codici potrebbero non riuscire a gestirlo. L’unica soluzione è effettuare test sui singoli titoli.

Al momento la maggior parte dei 100 giochi Playstation 4 più giocati è stata testata e sarà disponibile al lancio di Playstation 5. Se consideriamo però l’enorme parco titoli di PS4, una piena compatibilità potrebbe rivelarsi un problema e potrebbe richiedere anni, se non addirittura giungere mai.

Il discorso di Mark Cerny, inoltre, si è basato unicamente sulla retrocompatibilità di PS4 e PS4Pro, nulla si è detto di Playstation, PS2 e PS3.

La filosofia di Xbox si è rivelata completamente differente, come sempre la compagnia si distingue per la sua voglia di creare un sistema unico e inclusivo, pertanto i titoli per Xbox One e X360 saranno già compatibili con Series X.

Cosa ne pensate di questi nuovi aggiornamenti? Gli utenti solitamente sono sempre molto divisi e se alcuni preferiscono che la console punti al futuro, e non al passato, molti altri preferirebbero avere il proprio catalogo sempre disponibile e accessibile anche su console di nuova generazione. E voi? Dove vi collocate? Fatecelo sapere nei commenti!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.