Durante lo stream messo in atto e pubblicizzato da Sony, Mark Cerny, ingegnere capo presso la compagnia, ha rivelato le specifiche tecniche di Playstation 5, che potete trovare direttamente in basso qualora non vogliate sorbirvi l’intero video da un’ora circa (che vi lasciamo comunque qui in basso per dovere di cronaca).

Passiamo dunque direttamente alle specifiche tecniche:

CPU: 8x Zen 2 Cores at 3.5GHz (frequenza variable)
GPU: 10.28 TFLOPs, 36 CUs at 2.23GHZ (frequenza variabile)
GPU Architecture: Custom RDNA 2
Memory/Interface: 16GB GDDR6/256-bit
Memory Bandwidth: 448GB/s
Internal Storage: Custom 825GB SSD
IO Throughput: 5.5 GB/s (Raw), Typical 8-9GB/s (Compressed)
Memoria espandibile: NVMe SSD Slot
Memoria esterna: USB HDD Support
Drive ottico: 4K UHD Blu-ray Drive

Cerny sottolinea come la compagnia abbia lavorato a stretto contatto con gli sviluppatori per capire quali fossero le caratteristiche più richieste e sembra che la prima in assoluto fosse la presenza di un SSD. I giocatori PC lo sanno bene da tempo, ma ora potranno accorgersene anche i fan delle console.
La differenza data da questo semplice elemento, infatti, è fondamentale per ottimizzare i tempi di gioco e i caricamenti.

Nell’evoluzione del brand Playstation, ha inoltre giocato un ruolo decisivo anche la velocità con cui i programmatori fossero in grado di adattarsi all’architettura. Basti pensare che con la prima Playstation il tempo di adattamento era brevissimo, di circa 1/2 mesi, che è incrementato poi a 3/6 mesi con Playstation 2 per arrivare a un mastodontico 6/12 mesi con Playstation 3.

Cerny sottolinea che con PS4 si è tornati ai tempi della prima storica console, con tempo di adattamento di circa 1/2 mesi, mentre assicura che con Playstation 5 si andrà anche più velocemente, con adattamento previsto in meno di un mese. Quanto queste siano mosse di PR e quanto di vero ci sarà, lo saprà dire solo il tempo.

Se facciamo un confronto diretto con le specifiche rivelate da Xbox per la sua nuova Series X (che potete trovare nel nostro articolo precedente) notiamo sicuramente alcune differenze, soprattutto dal punto di vista della GPU, ma anche molte somiglianze che potrebbero rendere questa la generazione con meno distacco tra le parti in assoluto (se non consideriamo le esclusive, ovviamente).

Per un reveal ufficiale, dove potremo vedere anche il design della console, dovremo attendere ancora un po’. Continuate a visitarci per avere maggiori informazioni su Playstation 5 e la diretta concorrente Xbox Series X che dovrebbero darsi battaglia sul mercato questo Natale, coronavirus permettendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.