SNK, compagnia nota per il NeoGeo e numerose IP di successo, ha svelato i suoi piani durante un incontro con gli investitori sudcoreani a Seoul tenutosi nella giornata di ieri, 16 aprile.

snk1

La compagnia sembra godere di una rinnovata fama grazie alla produzione della console NeoGeo mini che è stata un vero e proprio successo e il reboot di Samurai Shodown, in arrivo il prossimo giugno su console e durante l’inverno per PC. I pre-order, secondo SNK, sono stati numerosi e persino il loro ultimo picchiaduro, SNK Heroines: Tag Team Frenzy ha venduto un sorprendente numero di copie.

Un nuovo Metal Slug per console è in sviluppo ma non sappiamo ancora se sarà 2D, 3D o una mix di entrambe. Secondo quanto riporta Dualshockers è molto più probabile che eventualmente si opterà per il 3D poiché meno costoso dell’animazione 2D, divenuta più rara e quindi con un costo maggiore.

Per quanto riguarda la serie The King of Fighters, invece, sembra che il quindicesimo capitolo sia in sviluppo con l’Unreal Engine 4, abbandonando quindi l’engine proprietario, la pubblicazione del titolo è attesa per il 2020.

snk20

A sorpresa, inoltre, sembra che siano in cantiere piani per un NeoGeo 2 e un NeoGeo 3 e saranno successori del primo NeoGeo. Come la versione “mini”, però, avranno dei giochi pre-installati ma gli utenti potranno anche acquistarne di nuovi per la piattaforma che sarà, secondo le parole di SNK “semi-aperta”.
Siamo davvero curiosi di scoprire non solo il design ma anche la capacità di questa console SNK, riuscirà a far girare giochi come Samurai Shodown o si concentrerà unicamente sulla libreria classica NeoGeo? Continuate a seguirci per avere maggiori informazioni!

 

Fonte: Ruliweb via Dualshockers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.