Project Scarlett è il nome in codice della prossima console Xbox e Microsoft ha condiviso alcuni dettagli tecnici sul dispositivo che vedrà la luce verso la fine del 2020 e che molto probabilmente potremo vedere in azione al prossimo E3 o anche alla Gamescom.

Sebbene non sia stata mostrata abbiamo potuto sentire i pareri di chi vi sta lavorando e si possono carpire dei dettagli come un incremento delle performance 40 volte superiori rispetto a quello delle attuali console, con la possibilità di raggiungere la risoluzione 8K e 120 FPS senza dimenticare l’interessantissima tecnologia Ray Tracing in tempo reale.
Sembra inoltre che utilizzerà una tecnologia SSD proprietaria per creare un’esperienza di gioco seamless priva di caricamenti, come ci si aspetta d’altronde anche da Playstation 5.

Il gioco di lancio della console potrebbe essere Halo Infinite, di cui abbiamo potuto vedere un teaser trailer durante la conferenza e chi fosse preoccupato appunto per la selezione di titoli, sembra che la console dovrebbe essere retrocompatibile, garantendo quindi la possibilità di giocare a tutti i titoli Xbox del passato.

Non vediamo l’ora di saperne di più su Project Scarlett anche se per il momento sembra che dovremo accontentarci di speculazioni sulla sua effettiva potenza. Siete pronti a una nuova generazione di console? Fatecelo sapere nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.