Sabotage, la software house che ha portato sul mercato il delizioso titolo The Messenger, che mescola stile 8 e 16 bit in un platform/metroidvania dal sapore classico, ha appena annunciato una campagna Kickstarter per realizzare un nuovo progetto che nulla ha a che vedere con il loro primo titolo.

Si tratta infatti di un RPG a turni che trae ispirazione da classici del passato -qualcuno ha detto Chrono Trigger?!- dal nome Sea of Stars. In realtà, anche se abbiamo detto che non ha nulla a che vedere con The Messenger, ciò non è completamente vero. Se lo è dal punto di vista del gameplay non lo è da quello della storia poiché funge da prequel per le avventure del ninja. 

Perché Kickstarter? Secondo quanto riferisce il CEO Thierry Boulanger, la decisione di lavorare a un RPG era già nell’aria da tempo ma si tratta di una mossa rischiosa e ambiziosa. Il mondo di gioco è lo stesso di The Messenger ma prima che il diluvio rendesse inabitabili le terre, potenzialmente migliaia di anni prima, dunque. 

La storia narra di due figli del Solstizio che dovranno unire i propri poteri per creare la Eclipse Magic per sconfiggere nemici e risolvere puzzle. I personaggi sono legati al Sole e alla Luna e potranno quindi modificare anche il tempo, trasformando il giorno in notte e viceversa. 

Il sistema di combattimento a turni è ciò che i fan del genere aspettavano da tempo, con un guizzo di interattività che permette di fare più danno ai nemici se si preme al momento giusto il pulsante di attacco quando la magia o l’arma colpiscono il nemico.

Se il gioco vi ha intrigato cosa state aspettando? Correte a finanziare il progetto tramite la pagina Kickstarter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.