Atlus ha annunciato che Shoji Meguro, compositore che si unì alla compagnia nel 1996 e che da allora ha prodotto musiche per le serie Shin Megami Tensei e Persona, lascerà la software house giapponese.

Per gli appassionati delle musiche dei titoli Atlus potrebbe essere un duro colpo ma non disperate, poiché è stato anche annunciato che Meguro continuerà a produrre musiche per i titoli ma in qualità di freelance.

Kodansha Game Creators Lab, una software house indipendente, ha inoltre annunciato che sosterrà Meguro nella creazione di un nuovo titoli indie che sarà presentato al pubblico il 6 novembre, durante l’INDIE Live Expo 2021 Winter. Stando alle parole di Meguro, sarà un action RPG stealth con setting fantascientifico.

Meguro ha infatti partecipato al Game Creators Lab Round 1 Recruitment lo scorso settembre, presentando un gioco prodotto in Unreal Engine negli ultimi 5 anni. Sebbene non sia stato selezionato in prima battuta, ha comunque ricevuto 500.000 yen come premio speciale, ottenendo una posizione di rilievo presso la Game Creators Lab Round 1. In basso potete trovare alcuni screenshot del gioco:

Nel tweet leggiamo:

Salve, sono Shoji Meguro. So che è un’informazione improvvisa ma ho lasciato Atlus alla fine dello scorso settembre. Ho creato giochi di ruolo nel mio tempo libero durante gli ultimi cinque anni e ho inviato una candidatura al Round 1 del Game Creators Lab di Kodansha, entrando tra i finalisti. Successivamente lo staff mi ha offerta una posizione nella compagnia.

Ho deciso di lasciare Atlus per concentrarmi sul mio sogno, sviluppare giochi indie. Ciononostante, continuerò a mantenere rapporti con Atlus, lavorando per lo sviluppo di musiche per i loro titoli. Spero che questa notizia vi rassereni.

Infine, volevo ringraziare Atlus e la mia famiglia per avermi supportato, nonché Kodansha per avermi dato una possibilità.

Possiamo dunque tirare un sospiro di sollievo, i giochi Atlus come la serie Persona continueranno ad avere soundtrack targate Shoji Meguro, elemento portante dell’esperienza di gioco. Al tempo stesso, siamo curiosi di saperne di più sui titoli che Meguro realizzerà in futuro, e voi? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.