Da una recente intervista rilasciata al Nihon Keizai Shimbun, sappiamo che Jim Ryan, il CEO di Sony Interactive Entertainment, ha intenzione di espandere gli studi interni per preparare la compagnia all’avvento della prossima generazione di console.

Secondo Ryan si tratta di uno degli obiettivi principali di Sony che sta valutando l’acquisizione di nuove software house per dare una mano a sviluppatori grazie alla propria esperienza e i propri fondi.

Il CEO non ha fatto alcun nome ma si tratta di una strategia diametralmente opposta da quella applicata da Microsoft negli ultimi anni che ha acquisito compagnie con un nome consolidato alle spalle come i Double Fine.

Cosa ne pensate di questa mossa di Sony? Dovrebbero investire su team consolidati come Guerrilla, Naughty Dog e Sucker Punch o l’espansione verso altri team di sviluppo potrebbe essere positiva e incrementare così la quantità di giochi di qualità che vedremo su PS5? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte: Nihon Keizai Shimbun

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.