Dall’ultimo comunicato di Phil Spencer, capoccia della divisione Xbox di Microsoft, apprendiamo che a partire dal prossimo settembre l’abbonamento a Xbox Game Pass Ultimate includerà, senza sborsare un euro in più, il cloud gaming. Sarà dunque possibile giocare oltre 100 titoli Xbox Game Pass direttamente dal proprio dispositivo mobile.

Si tratta di un annuncio estremamente interessante che mette al centro, come ormai è divenuto chiaro nell’ultima generazione, i servizi piuttosto che le piattaforme, strategia che ha permesso a Xbox di coltivare la propria utenza in modo completamente differente rispetto a quanto messo in atto dalla concorrenza (leggasi Sony e Nintendo).

Sono stati inoltre chiariti alcuni punti cruciali relativi alla prossima generazione di macchine, tra cui troviamo naturalmente Xbox Series X:

I giocatori non saranno obbligati a passare alla next-gen: i titoli Xbox Game Studios che arriveranno nei prossimi anni saranno giocabili sia su Xbox Series X sia su Xbox One e l’azienda continuerà a supportare il cross-play, in modo che i gamer possano divertirsi con i propri amici a prescindere dalla piattaforma o dalla generazione di console utilizzata.

-Grazie alla tecnologia Smart Delivery i giocatori potranno comprare i titoli una volta sola e giocare sulle diverse generazioni di console senza costi aggiuntivi. Titoli molto attesi come Assassin’s Creed: Valhalla e Cyberbunk 2077 supporteranno lo Smart Delivery.

-I titoli Xbox Game Studios saranno giocabili sin dal giorno di lancio su Xbox Game Pass.

In seno a questo annuncio si sono anche aggiunte alcune informazioni, provenienti stavolta da The Verge, a cui Microsoft ha rivelato la decisione di fermare la produzione di Xbox One X e Xbox One S All-digital edition, continuando la sola linea produttiva di Xbox One S.

Lo stop alla produzione proverrebbe dalla volontà della compagnia di concentrarsi maggiormente sulla prossima generazione e Xbox Series X, su cui i giochi gireranno naturalmente in modo migliore rispetto alle console con ormai un bel po’ di anni alle spalle.

Brutte notizie dunque per chi voleva recuperare una di queste console a prezzi bassi ma non perdete le speranze poiché è quasi sicuro che ad agosto verrà rivelata la linea intermedia, quella che si vocifera sarà una versione digitale di Xbox Series X, dal prezzo inferiore e più accessibile, la tanto rumoreggiata Xbox Series S.

Fonte: Xbox Wire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.