Dagli ultimi dati rilasciati da Capcom, sembra che le previsioni per il 2021 siano tutte puntate all’aumento di software distribuito. D’altronde non è un mistero che l’ultimo periodo sia stato molto florido per la compagnia giapponese che ha visto un incremento sostanziale a partire dal 2018 con Monster Hunter World e continuato nel tempo con Devil May Cry 5, Resident Evil 2 Remake e il più recente Resident Evil 3 Remake.

Se analizziamo i dati che potete trovare nella tabella in basso, le previsioni parlano di un aumento da circa 25 milioni di distribuito a 28 milioni per il primo trimestre del 2021.

Dai dati si può anche vedere una spinta verso il mercato Digital Download (quinta riga dall’alto), raddoppiando il valore rispetto a quello del 2018, probabilmente anche a seguito degli eventi globali come la pandemia di coronavirus che ha costretto in casa molti utenti.

Inoltre, per quanto riguarda Resident Evil 3 Remake si hanno dati ufficiali che parlano di 2 milioni e mezzo di copie distribuite, un risultato inferiore rispetto a Resident Evil 2 Remake, ma comunque soddisfacente per Capcom che sembra abbia deciso quindi di realizzare anche Resident Evil 4 Remake (sebbene si tratti ancora di rumor).

A ottenere ottimi numeri è stato anche il DLC Iceborne, che aggiunge contenuti per Monster Hunter World che ha raggiunto il notevole traguardo di 15 milioni di copie spedite.

Si prospetta dunque un futuro roseo per Capcom, sperando che il prossimo Resident Evil, l’ottavo capitolo, non vada un po’ troppo oltre rivelandosi un flop. Ma questo, solo il tempo potrà dirlo.

Fonte: Gamestalk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.