Da quanto riferito da Tetsuya Nomura nell’ultima intervista a Famitsu, sappiamo che Final Fantasy VII Ever Crisis, compilation per dispositivi mobile che racchiuderà in formato episodico tutto l’arco narrativo di Final Fantasy VII nei vari media, sarà di base un free to play.

Famitsu ha dunque chiesto come intendono monetizzare il gioco e da cosa deriveranno i guadagni. A tale domanda Nomura ha risposto che il gioco sarà sì free to play ma includerà elementi gacha per l’acquisizione di armi speciali e costumi per i personaggi. Le prime avranno inoltre delle gimmick non presenti nei giochi originali.

L’arco narrativo di Final Fantasy VII, il gioco originale uscito su Playstation, sarà coperto da circa dieci capitoli, con la fuga da Midgar che avverrà nel terzo capitolo. Tuttavia, non si tratterà di una semplice ri-narrazione degli eventi, come è possibile vedere dagli screenshot infatti i giocatori potranno utilizzare personaggi anche in luoghi dove non erano presenti (negli screen vediamo Aerith nel party durante lo scontro con il primo boss al reattore Mako 1). Come ciò si integrerà con la narrazione della storia è comunque tutto da vedere

Final Fantasy VII Ever Crisis arriverà su Android e iOS nel 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.