Riconoscendo il crescente interesse da parte dei giocatori per Epic Games, Sony ha deciso di acquisire una quota minoritaria della compagnia per il valore di circa 250 milioni di dollari, non esattamente bruscolini e che potrebbero rinsaldare quella che sembra una partnership d’intenti tra le compagnie.

Sempre più giochi oggigiorno sfruttano il potente Unreal Engine, proprietà di Epic Games, ma non è un’applicazione limitata a questa branca dell’intrattenimento e come dimostrano le parole del CEO di Sony, Ken’ichiro Yoshida, sarà possibile esplorare nuove collaborazioni con Epic per portare innovazioni a tutti i consumatori.

Cosa possiamo aspettarci concretamente? La partnership tra i due giganti potrebbe portare alla pubblicazione su Epic Games Store di giochi esclusivi Playstation, cosa che amplierebbe il pubblico e potenzialmente aumenterebbe gli introiti di Sony stessa anche senza la vendita diretta delle sue macchine. Ricalcando un po’ quindi la strategia di Microsoft che sfrutta sia Windows sia Xbox per diffondere le esperienze create da Xbox Game Studios.

Alla luce di questa notizia non sorprende nemmeno la presentazione di Unreal Engine 5 effettuata su Playstation 5 e le parole entusiaste del CEO di Epic Tim Sweeney nei confronti della macchina Sony.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.