Secondo gli ultimi risultati finanziari rilasciati da Nintendo, che potete trovare in un comodo quanto noioso file in PDF, il franchise di Pokémon è riuscito a superare persino i vecchi titoli come X/Y e Sole/Luna, con vendite che raggiungono in meno di due mesi i 16 milioni di unità.

Sebbene gli ultimi due capitoli siano stati durante tutto il periodo di promozione nell’occhio del ciclone a causa della mancanza di molti mostriciattoli apprezzati dai fan, sembra che la cosa non abbia in realtà influito molto, rivelandosi il solito fuoco di paglia.

Prendiamo ad esempio alcuni dati di vendita dei capitoli precedenti:

Pokémon Rubino/Zaffiro, pubblicati nel 2002 per GameBoy Advance hanno venduto 16,22 milioni;
Pokémon Diamante/Perla per Nintendo DS, usciti nel 2006, hanno venduto 17,67 milioni di copie;
Pokémon Bianco/Nero, sempre per Nintendo DS e rilasciati nel 2010, hanno venduto un po’ di meno, 15,64 milioni di copie;
Pokémon X/Y per Nintendo 3DS del 2013 hanno raggiunto quota 16,44 milioni;
Pokémon Sole/Luna, ultima iterazione per Nintendo 3DS, ha venduto un po’ meno dei predecessori con 16,18 milioni;
infine, Pokémon Spada e Scudo per Nintendo Switch sono ora a 16,06 milioni.

Il successo può essere sicuramente ricercato nel fattore “primo capitolo main su console casalinga”, fattore che ha spinto i nostalgici, nuovi fan e chiunque possieda una console Nintendo Switch a dare una chance al franchise.

E voi, avete già acquistato Pokémon Spada e Scudo? Cosa ne pensate dei DLC in arrivo nel 2020? Fatecelo sapere nei commenti!

Per chi non lo sapesse, è in arrivo anche Pokémon Home, di cui trovate tutte le informazioni nel nostro articolo precedente!

Fonte: Siliconera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.